Il modo più semplice di noleggiare un’auto...

e risparmiare Prezioso In Vacanza

Zante

Quale modo migliore per conoscere l’isola di Zakynthos (Zante) se non noleggiando un’auto o una moto da Smart Rentals? Questo piccolo paradiso ionico offre una lista infinita di bellezze dalle spiagge ai monasteri, alle attrazioni culturali. Di seguito vi indichiamo un piccolo esempio di luoghi da vedere sull’isola di Zante.

Spiaggia del relitto

spiaggia del relitto zante zakynthos

La spiaggia del Relitto, Navagio o baia dei contrabbandieri, così come viene chiamata, è uno dei luoghi d’interesse più conosciuti di Zante, uno dei più famosi in Grecia e uno dei più fotografati nel mondo.

Una magnifica creazione a metà tra uomo e natura, la spiaggia del Relitto a Zante è accessibile soltanto tramite mare con barche private o con gite in barca che generalmente partono dal porto di San Nikolaos, dalla città di Zante, dal porto Vromi, Makrys Gialos o altri.

Tuttavia c’è la possibilità di ammirare quest’infinita bellezza dal villaggio di Volimes nel nord attraverso una piattaforma che dà su questa magnifica spiaggia.

Bohali

bohali zante zakynthos

Bohali è un distretto pittoresco sulla collina al di sopra della città di Zante. La zona è molto conosciuta per la vista meravigliosa che offre sulla città, sul porto e sul mar Ionio.

A Bohali vi sono una serie di locali che servono il tipico dolce frigania.

Croce di Kampi

croce di kampi zante zakynthos

La croce di Kampi è situata sulla montagna di Schiza nel villaggio di Kampi. La croce è fatta di cemento e per via delle sue dimensioni può essere ravvisata anche a kilometri di distanza.

La croce di Kampi è eretta su un promontorio a più di trecentocinquanta metri sul livello del mare ed è un simbolo vivente volto a commemorare tutti coloro i quali persero la vita durante la guerra civile e la seconda guerra mondiale. Questo luogo merita di essere visitato in quanto offre una vista eccezionale sul Mar Ionio.

Tramonto al villaggio di Keri

tramonto al villaggio di Keri zante zakynthos

Nel sud dell’isola di Zante troverete il tipico villaggio di Keri. Il faro di Keri si trova sul ciglio di un promontorio, a 200m sul livello del mare. Si tratta di una torre costruita all’inizio del secolo scorso per facilitare il passaggio delle navi ed evitare la collisione con le rocce appuntite del luogo.

Il faro merita di essere visitato in quanto da qui è possibile godere di uno dei tramonti più spettacolari e romantici mai visti prima.

La spiaggia di Agios Nikolaos a Vassilikos

la spiaggia di agios nikolaos a vassilikos zante zakynthos

È una delle spiagge più belle dell’isola di Zante. È ben organizzata con beach bar, sport d’acqua e offre una pletora di ristoranti e taverne.

Ciò che distingue Agios Nikolaos e la rende una visita imperdibile è la chiesetta pittoresca all’estremità del villaggio che dà sul Mar Ionio.

La chiesa di Agios Nikolaos ad Ano Gerakari

la chiesa di agios nikolaos ad ano gerakari zante zakynthos

L’incantevole villaggio di Gerakari si trova a 13km nord-ovest dalla città di Zante, nel bel mezzo dei resort turistici di Alykes e Tsilivi.

Il villaggio è compreso tra tre aree separate, l’una abbastanza vicina all’altra, Ano Gerakari, Messo Gerakari e Kato Gerakari. L’incantevole chiesa di Agios Nikolaos si trova ad Ano Gerakari ed è conosciuta per via della vista panoramica e mozzafiato che essa offre.

Spiaggia di Xigia

spiaggia di xigia zante zakynthos

La spiaggetta di ciottoli di Xigia si trova sulla costa orientale dell’isola vicino a Makrys Gialos.

Si tratta di un luogo poco affollato, dall’acqua cristallina e un’atmosfera pacifica. La spiaggia è conosciuta per le sorgenti solforee trovate in una grotta vicina. Anche chiamata la “Spa naturale di Zante”, nuotare in questa zona è più che rilassante!

Collina di Strani

collina di strani zante zakynthos

Nel distretto di Bohali c’è una bellissima collina verde chiamata collina di Strani. È qui che Dyonisios Solomos, una poeta greco, ispirato dalle cannonate a Missolungi (allora sotto assedio turco) durante la Guerra greca d’indipendenza, scrisse nel 1823 ‘L’inno alla libertà, l’inno nazionale greco.

A breve distanza in cima alla colline c’è anche la mansione di Solomo e nella piccola piazza di fronte è possibile ammirare il suo busto.

La bellezza di questo paesaggio e la vista accattivante ci aiutano a comprendere la fonte di ispirazione di Dyonisios Solomos.